Home  »  avvocato  »  Cassazione: l'abitudine di dormire in camere separate non è indice … – Studio Cataldi

maggio 27, 2014

Cassazione: l'abitudine di dormire in camere separate non è indice … – Studio Cataldi


Studio Cataldi
Cassazione: l'abitudine di dormire in camere separate non è indice
Studio Cataldi
Dormire in letti separati non è indice d'intollerabilità della convivenza, mentre la “tresca” documentata dall'investigatore privato sì e può dare luogo all'addebito della separazione. È quanto ha stabilito la Corte di Cassazione con la sentenza n

Fonte.


Professione Avvocato: Commenti forniti